” CROISSANT 8 SFOGLIETTE PER LA COLAZIONE DI DOMENICA…”

Croissant a colazione per domenica….

Ma non è una domenica come tante…E questi croissant preparati col metodo 8 sfogliette le fanno onore perché sono proprio quelli che di solito si gustano in pasticceria o al bar. Golosi e fragranti anche senza farcia, insomma per una domenica che deve commemorare e festeggiare il compleanno del mio giustiziere e per organizzarlo ho dovuto lavorare un pochino di nascosto, volevo fare in modo che al suo risveglio rimanesse basito…E memorabile…

Ma che fosse tutto inaspettato ho i miei dubbi, sono invece convinta che  lui si aspettasse qualche sorpresina!


Mi rendo conto di essere stata latitante per questo blog in realtà invece il mio forno non ha mai smesso di lavorare.
Nel mese di maggio da noi i compleanni abbondano e la sottoscritta ha lavorato per tutti.
Ho annotato sui miei quaderni tutto quello che ho preparato…La torta Molly, la Crostata morbida, la Parigina, questi croissant….
Insomma, ho avuto pochissimo tempo per affacciarmi in questo diario, per annotare e immortalare ogni evento goloso.

Mi sono ripromessa di ripreparare ogni cosa…Ahimè, pazienza mi sacrifico…
Intanto inizio con questi croissant che hanno svegliato il mio lui, emozionato e commosso…
…”Caro Giustiziere ho scelto il testo di Jovanotti e stavolta te lo dedico io perché tu invece mi hai sempre decantato tutto quello che questa canzone racconta, me l’hai raccontato ogni volta che ti prendeva la tua strana paura, nonostante tutti gli anni assieme…
Mi rende felice essere la tua ‘ancora, (cavoli ma non sei tu il marinaio di casa?!?…), e la tua voglia di esserci…da parte mia posso solo confessarti che con Simone anche tu sei il Mio Tutto…”

I croissant hanno svegliato il festeggiato e mentre il profumo si espandeva in tutta casa e sicuro a tutto il vicinato, il pranzo e il dessert attendevano solo di essere preparati, ma di questo racconterò nelle prossime pagine.
Intanto elenco gli ingredienti per i croissant 8 sfogliette:
500 gr di farina 0
20 gr di lievito di birra
250 gr di latte (io uso quello scremato)
90 gr di zucchero
2 cucchiai di olio di girasole ( stavolta i cucchiai erano 3, buonissimi lo stesso)
1 pizzico di sale
2 uova
scorza grattata di 1 limone e 1 arancia
1 vanillina
1 aroma arancia (ho unito anche 1 aroma alla vaniglia)
2 cucchiai di miele (io millefiori).
:
Inoltre per le 8 sfogliette servirà:
100 gr di burro ammorbidito nel microonde e raffreddato
zucchero q.b.
altra farina per rendere compatto il panetto (semmai quest’ultimo risultasse appiccicaticcio, il mio lo era..)

E per spennellarli prima della cottura:
1 uovo con un pochino di acqua
zucchero in granella, ma va bene anche quello semolato o di canna.

Ho immediatamente sbriciolato il lievito di birra in una ciotola, ho unito 1 cucchiaio di zucchero e 1 cucchiaio di farina presi dal totale

Poi ho unito il latte intiepidito nel microonde

Mescolato bene gli ingredienti…

Ho coperto con pellicola e ho lasciato riposare 30 minuti

Intanto in un’altra ciotola e stavolta sarà un po più capiente verso la farina, lo zucchero, le scorze degli agrumi grattati, la vanillina e gli aromi

Amalgamo gli ingredienti e verso su quest’ultimi il lievitino oramai attivato

Comincio a impastare fino a quando tutto il lievitino viene assorbito dalla farina

In seguito aggiungo le uova

Amalgamo ancora fino a quando non verranno assorbite dal composto, infine unisco il pizzico di sale, l’olio e il miele

Mescolo ancora poi rovescio l’impasto sul piano e lo lavoro ancora, aggiungendo altra farina fino ad ottenere un panetto morbido che non appiccica

A questo punto lo ripongo nella precedente ciotola leggermente infarinata. Incido una croce sullo stesso poi copro con pellicola e lascio lievitare per 2 ore.

Trascorso il tempo, il panetto raddoppiato viene pesato e diviso in 8 parti di uguale peso

Con l’aiuto di un matterello stendo ogni panetto, dandogli un forma circolare e distribuisco su quest’ultima il burro a crema

e una generosa cucchiaiata di zucchero.

Proseguo cosi per tutte le otto parti dell’impasto

sovrapponendole, solo sull’ultima sfoglietta non spalmo il burro ne cospargo lo zucchero.
Con il matterello appiattisco le sfogliette fino ad uno spessore di 1/2 centimetro

Poi realizzo i cornetti incidendo la pasta con un tagliapizza o un coltello ben affilato.
Lo divido fino a realizzare spicchi che arrotolo fino a formare i croissant

Non ho farcito i croissant, li ho trovati buonissimi anche cosi ma volendo si può adagiare sulla base un cucchiaino di confettura o crema di qualsiasi genere e arrotolare

Ho adagiato i croissant sulla leccarda del forno coperta in precedenza da un foglio di carta da forno..

…E li ho lasciati lievitare fino al raddoppio, in verità i miei ci sono rimasti tutta la notte…

A questo punto li spennello con l’uovo amalgamato con un pochino di acqua

E cospargo con granelli di zucchero

Cuocio i croissant in forno già caldo a 180° per 20 minuti…

Intiepiditi ci lanciamo per gustarli…Che magia, che paradiso che Buoniiiiiiiii

Provateli e li rifarete spesso…

Buon Compleanno Mio Giustiziere… Questi sono per Te….-